14 cocoon eco-responsabili per (ri)scoprire la Francia

Ispirazioni

wellnessNatura e Attività OutdoorDivertimento e Vita NotturnaIn coppia

Anne-Emmanuelle Thion / Loire Valley Lodges
© Anne-Emmanuelle Thion / Loire Valley Lodges

Tempo di lettura: 0 minPubblicato il 13 aprile 2022

Un castello per un ritiro olistico nel cuore della campagna di Angers, un hotel utopia a Parigi, una capanna arroccata in una foresta in Alsazia... La Francia è piena di nuovi indirizzi eco-design per un soggiorno vicino alla natura e al patrimonio. Fare un giro in bicicletta elettrica lungo le creste delle gole del Verdon, respirare profondamente nella foresta prima di esplorare a piedi i castelli della Loira o gustare i sapori inconfondibili di un orto biologico... Ecco 14 hotel eco-responsabili per (ri)scoprire la Francia in modalità slow.

Nutchel Alsace: una capanna sull'albero nella regione del Grand Est

Nutchel
© Nutchel

Leggere un libro al lume di una lampada a olio, scaldarsi con una stufa a legna, immergersi in un bagno nordico con vista sulle colline e le pianure dei Vosgi piemontesi... In un parco di sette ettari, a un'ora da Strasburgo, il nuovissimo Nutchel Alsace è la storia di una riconversione esemplare: nel più puro spirito del "glamping", il villaggio è stato progettato a partire dalla riqualificazione di un ex complesso turistico dismesso. Più di 3.000 tonnellate di materiali sono stati riciclati, 3.700 alberi sono stati piantati e 37 capanne di legno sono state costruite senza fondamenta con mobili riciclati. Anche il negozio di alimentari qui è responsabile: si fanno acquisti di prodotti locali e regionali, si scrive l'importo su un tabellone e si paga alla fine del soggiorno!

Soggiornare in un villaggio in mezzo alla foresta Nutchel Alsace

La Grée des Landes: immersione nelle lande bretoni

Emmanuel Berthier / La Grée des Landes
© Emmanuel Berthier / La Grée des Landes

Prendi il binocolo e il quaderno da disegno! A La Grée des Landes, l'eco-hotel Yves Rocher Spa, è possibile incontrare dei piccoli abitanti, come volpi, rane rosse o fanelli. Solo per gli uccelli sono state registrate quasi 50 specie diverse! Tetti verdi, pannelli fotovoltaici, recupero dell'acqua piovana, giardino filtrante, nidi di pipistrelli... Certificato di alta qualità ambientale e titolare del marchio Green Globe e dell'Ecolabel europeo, l'hotel immerso nella brughiera bretone, vive al ritmo della natura, da quello che viene servito nel piatto, gastronomico e biologico, al cocoon della spa, dove vengono dispensati trattamenti Yves Rocher a base di piante.

Soggiorno a La Grée des Landes

Souki Lodges: design in vetta in Occitania

Mr.Tripper / Souki Lodges
© Mr.Tripper / Souki Lodges

È una casa abbarbicata alla collina, un cocoon fatto interamente di legno francese bio, dove si viene a ricaricare le batterie a contatto con la natura. Due lodge su palafitte, con ampi spazi, progettati per contemplare il paesaggio senza moderazione. I bagni, tutti in legno, offrono una vista mozzafiato sulle cime degli alberi e la terrazza di 60 m2 con jacuzzi è un sogno. Ma non dimentichiamo anche le creazioni umane: la natura influenza anche la decorazione d'interni, firmata da grandi designer, dalle lampade a sospensione per uccelli "Perch Light" di Umut Yamac ai tappeti "Walking on CLouds" o "Ménagerie" di Moooï.

Soggiornare a Souki Lodges

Mob Hôtel Paris Les Puces, a Saint-Ouen: un'utopia solidale nell'Ile-de-France

Mobhotel
© Mobhotel

Qui non stiamo parlando di un hotel ma piuttosto di uno spazio modulare creato intorno alla nozione di ecologia sociale. Luogo di vita e di condivisione, si va al Mob Hotel nel cuore delle Puces de Saint-Ouen per vedere un film, assistere a un concerto, mangiare una pizza vegana o fare una lezione di yoga. Qui puoi anche dormire sonni tranquilli, soprattutto se hai una mentalità ecologica: zero plastica, gestione della differenziata, riciclaggio e compostaggio dei rifiuti, prodotti per la pulizia fatti in casa, "mensa" biologica certificata, orti e alveari sul tetto, l'indirizzo ha tutte le carte in regola. Comprese quelle di solidarietà: le eccedenze alimentari sono donate ai Restaurants du cœur e il Mob Hotel ospita una scuola di moda sociale.

Soggiorno al Mob Hotel Paris

Madame Rêve a Parigi: ritorno a un futuro eco-responsabile

Madame Rêve
© Madame Rêve

La respirazione! Questo è uno dei mantra del direttore artistico di Madame Rêve, il nuovissimo hotel eccezionale a 5 stelle installato nell'emblematico edificio dell'ex ufficio postale del Louvre. Con i suoi cenni all'Art Nouveau, questo indirizzo sogna anche di inventare un domani più verde. Posizionate in un gigantesco tetto di vetro verde, le 82 camere e suite sono state allestite secondo criteri in linea con quattro criteri ecoresponsabili: numero limitato di bagni, 50% dell'acqua calda riscaldata da pannelli solari sul tetto, raccolta differenziata, consumo limitato di acqua. E un tetto che offre una vista mozzafiato su Parigi, interamente coperto di vegetazione.

Soggiornare al Madame Rêve Hotel

Maison Aribert: una casa verde ai piedi della montagna nella regione Alvernia-Rodano-Alpi

Studio Papi aime Mamie
© Studio Papi aime Mamie

Uno chef stellato verde (e doppiamente stellato Michelin) e una casa verde! Per ristrutturare un edificio abbandonato nel parco di Uriage-Les-Bains, e trasformarlo in una guest house e ristorante, Christophe Aribert ha chiamato uno specialista in geobiologia. Il risultato è una casa bioclimatica ed efficiente dal punto di vista energetico, dove i tetti sono piantumati per fornire freschezza e prodotti della terra, e dove i materiali di legno provengono da foreste gestite in modo sostenibile o biancheria da letto fatta con materiali naturali fabbricati in modo tradizionale. Per quanto riguarda la tavola, si attinge dall'orto in permacultura e dai produttori locali: si può gustare la faraona di Trièves o la trota di Archiane tradizionale del Vercors, da una cucina a rifiuti zero.

Soggiorno alla Maison Aribert

Loire Valley Lodges: bagni di foresta alle porte dei castelli della Loira

Anne-Emmanuelle Thion
© Anne-Emmanuelle Thion

Questo è il luogo perfetto per un bagno di foresta: la tenuta di Loire Valley Lodges copre 300 ettari! Un ambiente ideale per un'esperienza immersiva che combina arte e benessere. Ognuno dei 18 lodge, progettati e gestiti in modo eco-responsabile, è firmato da un artista contemporaneo le cui opere si possono ammirare anche in tutta la tenuta, e la gamma di trattamenti e attività promette una riconnessione di tutti i sensi: sessioni di relax guidate tra gli alberi, trattamenti per il viso con estratto di corteccia e linfa di quercia francese, massaggi con cera d'api e pediluvio in acqua tiepida con fiori e foglie per un bagno totale di foresta!

Soggiorno in Loire Valley Lodges

Coucoo Grands Lacs: l'arte di fondersi con il paesaggio in Borgogna-Franche-Comté

Coucoo
© Coucoo

Neanche un chiodo o una vite, le cabine di questo eco-dominio in Franche-Comté sono discrete come un nido d'uccello! Appollaiati nelle querce dei 70 ettari di foresta o collocati sui laghi che si estendono su una superficie di 80 ettari, i 25 cocoon di legno di larice o di abete di Douglas sono stati progettati per limitare la loro impronta ecologica. Niente elettricità o acqua corrente, ma una riserva d'acqua e, per alcuni, un bagno nordico, e piatti fatti di palme, quindi compostabili per i pasti... Questo primo indirizzo firmato Coucoo ti invita a immergerti nella natura. Per cambiare scenario, puoi anche fare il tuo nido in altri eco-domini Coucoo: l'ultimo Coucoo La Réserve si annida nella regione dell'Oise vicino alla foresta di Compiègne.

Soggiorno a Coucoo Grands Lacs

Le Bruit de l’eau: mai senza la mia canoa nelle Hauts-de-France

Le Bruit de l'Eau
© Le Bruit de l'Eau

Un bagno giapponesi in cedro riscaldato sul fuoco di legna (da 39 a 45°) per rilassarsi o una piscina nordica di acqua fresca per rinfrescarsi... Ogni scusa è buona per ascoltare il suono dell'acqua in questo ecolodge di Marquenterre ispirato ai viaggi e alla semplicità di una vita a contatto con la natura. Tra foresta e stagni, aleggia lo spirito dei monaci Zen e uno spirito eco-responsabile: i quattro lodge sono fatti di legno proveniente da foreste eco-gestite, il 100% delle acque reflue è filtrato naturalmente e 200 m2 di tetti vegetati permettono l'autosufficienza in... ossigeno! Per ridurre la sua impronta, l'ecolodge immagazzina più CO2 di quella che produce piantando più di 50 alberi e arbusti all'anno!

Soggiorno a Le Bruit de l'Eau

Misincu Corse: un giardino biologico sul Mediterraneo

Hôtel Misincu
© Hôtel Misincu

Nel cuore di Capo Corso, di fronte al più grande parco naturale marino della Francia continentale, questa tenuta di 22 ettari doveva giocare la carta dell'ambiente. La promessa è stata mantenuta: titolare dell'Ecolabel europeo, questo hotel a 5 stelle con 29 camere e 7 ville ha un impianto di trattamento delle acque, pannelli solari che garantiscono l'autosufficienza di acqua calda, e azioni quotidiane come la raccolta differenziata e la lotta allo spreco alimentare. Per non parlare di un giardino progettato da uno dei principali specialisti francesi di permacultura. Fragole e ribes rosso, vecchie varietà di verdure o ortaggi a radice, gli spazi sono progettati per rivelare la ricchezza della biodiversità locale.

Soggiornare all'hotel Misincu

Hotel des Gorges du Verdon: un balcone sul canyon nel sud della Francia

Hôtel & Spa des Gorges du Verdon
© Hôtel & Spa des Gorges du Verdon

Con i label Clef Verte ed Ecolabel europeo, è uno dei due hotel pilota francesi del progetto europeo neZEH (nearly Zero Energy Hotel). Questo dimostra quanto l'Hôtel des Gorges du Verdon sia coinvolto nella transizione ecologica! A quasi 1000 metri di altitudine, questo indirizzo di charme stende le sue terrazze di fronte a uno dei più bei capolavori della natura in Francia: il grande canyon delle gole del Verdon nel cuore del parco naturale regionale. Rafting, canoa, escursioni a piedi o in bicicletta elettrica lungo la strada di cresta... Potrai scoprire i paesaggi prima di essere coccolato nel cocoon della spa Cinq Mondes, con anche la jacuzzi è panoramica!

Soggiornare all'Hôtel des Gorges du Verdon

Eklo a Bordeaux: uno stile di vita alternativo nella Nuova Aquitania

Nicolas Anetson / Eklo
© Nicolas Anetson / Eklo

Nel cuore dell'eco-quartiere della Bastide-Niel, vicino a una stazione del tram, questo è il quinto hotel più verde di Francia secondo la classifica Betterfly Tourism: il consumo di risorse non rinnovabili per notte è inferiore del 40% rispetto all'industria alberghiera tradizionale! Pannelli fotovoltaici per l'autosufficienza elettrica, aree piantumate disposte a orto urbano che alimentano in parte il ristorante, acquisti di prodotti eco-responsabili in cortocircuito... Tra stanze duo o tribali, cucina collaborativa e spazi di coworking, si coltiva un'arte di vivere alternativa: la domenica, un grande brunch 100% fatto in casa riunisce viaggiatori e abitanti della città.

Soggiornare all'hotel Eklo Bordeaux

Clos l'Abbé: verde in esclusiva in Normandia

Clos l'Abbé & Spa
© Clos l'Abbé & Spa

Qui, tutto è stato pensato secondo le regole dell'arte. Il parco boscoso di più di un ettaro, tra il mare e il bocage, i materiali nobili utilizzati per la ristrutturazione dagli artigiani locali, pietra, legno o cotto e l'architettura tipicamente normanna del XVIII secolo rendono questo hotel a 5 stelle il luogo ideale da prenotare con la famiglia o gli amici. Energia geotermica per il riscaldamento e l'acqua calda, energia fotovoltaica per la spa, prodotti naturali di Phytomer o L'Odaïtès per i trattamenti, e una nuova siepe di 500 alberi per favorire la biodiversità... C'è tutto, anche il sidro, firmato dalla casa Hérout, prodotto secondo metodi ancestrali e biologici.

Soggiorno al Clos l'Abbé

Château de l'Epinay: ritiro olistico al castello nel Pays de la Loire

S.Gaudard / Château de l'Epinay
© S.Gaudard / Château de l'Epinay

Atelier di oli essenziali, sessione di meditazione e introduzione ai rifiuti zero o alla permacultura.... A 20 minuti da Angers, il Château de l'Epinay, un autentico edificio del 15° e 17° secolo, è più di un hotel 4 stelle & spa, è un vero ritiro olistico! Potrai scegliere tra il catalogo di trattamenti, laboratori e ritiri per fare il pieno di energie positive, potrai gustare la cucina, che attinge i suoi ingredienti dall'orto di permacultura, e potrai approfittare delle attività di svago offerte dai 17 ettari di parco e dai dintorni: passeggiate in bicicletta o in canoa, oziare intorno alla piscina naturale o fare lunghi bagni di foresta!

Soggiorno al Château Pinay

Per Anne-Claire Delorme

Giornalista viaggiatrice

Vedi altro