Bici e formaggio: 7 tour gastronomici in bicicletta

Ispirazioni

CicloturismoGastronomia e Vino

D. Darrault - CRT Centre-Val de Loire
© D. Darrault - CRT Centre-Val de Loire

Tempo di lettura: 0 minPubblicato il 13 giugno 2024

Che ne dici di un Tour de France dei formaggi? Per unire il piacere di una gita in bicicletta alla degustazione di formaggi, basta scegliere uno dei 123 itinerari con il marchio Vélo et Fromages: oltre 8.000 chilometri di strade ciclabili e quasi 1.500 siti di produzione di formaggi da percorrere e gustare! Dagli altipiani di Aubrac, dove si produce il formaggio Laguiole, alle Préalpes d'Azur, dove maturano le caprette sulla costa mediterranea, al luogo di nascita del crottin Chavignol sulle rive della Loira, o ai vulcani dell'Alvernia e alle loro cinque DOP, ecco 7 grandi fughe nel cuore del know-how francese!

Tra meleti e case padronali sulla strada di Livarot in Normandia

Le photographe du dimanche/Calvados Attractivité
© Le photographe du dimanche/Calvados Attractivité

Sei pronto a fare un tuffo in campagna? A due passi da Deauville, il Pays d'Auge si estende per chilometri di prati dove prosperano meli, case a graticcio e... mucche da latte. È una campagna ricca che si può esplorare al meglio in bicicletta, lungo le stradine incassate che attraversano il bocage. Partendo da Mézidon-Canon, un bel percorso di 70 km lungo la strada che porta alla Basilica di Lisieux ti porterà le DOP della Normandia su un piatto d'argento. A Livarot, luogo di nascita dell'omonimo formaggio, il caseificio Graindorge ha allestito un "villaggio del formaggio" dove è possibile assistere alla lavorazione delle stelle della regione. Il Livarot viene incerottato a mano con canne naturali e il Pont-l'Evêque viene lavato all'inizio del processo di stagionatura... In famiglia, non ti perdere un momento della ricetta di questi due formaggi DOP del Pays d'Auge. Uno è rotondo e di colore giallo-arancio, l'altro è quadrato e bianco, per dare ai più piccoli una lezione di geometria!

Calvados - Il Calvados al centro degli itinerari "ciclismo e formaggio" Caseifici Graindorge

Nella roccaforte del formaggio Laguiole, in Occitania

M.studio / Adobe Stock
© M.studio / Adobe Stock

Lo sapevi? Laguiole non è solo il nome del famoso coltello dell'Aveyron, ma anche un formaggio. Per gustarlo in tutte le sue forme, recati sugli altopiani di Aubrac in bicicletta. Che si tratti di un percorso sportivo di 109 chilometri o di una versione lenta con un giro di 30 chilometri intorno a Laguiole, tutte le strade portano al formaggio! Per iniziare, parti dalla cooperativa Jeune Montagne, dove potrai assistere alla produzione del prezioso formaggio a latte crudo: il Laguiole stagionato 24 mesi o il Laguiole Grand Aubrac - sarai in grado di riconoscerli? Per vedere le famose mucche dell'Aubrac con i loro occhi neri, recati nelle fattorie e nelle cooperative dove altre varianti di formaggio, come la Fourmette de la Viadène o il Thérondels, stuzzicheranno le vostre narici. Al mercato tradizionale di Mur-de-Barrez, affina le tue papille gustative: aligot, purè di patate con tomme d'Aubrac fresco o crostata di Tome de Carladez, il formaggio ha più di un asso nella manica in Aveyron!

Jeune Montagne - Cooperativa casearia

Nel cuore dei vulcani del Cantal e delle 5 DOP dell'Auvergne

 J. Damase/Auvergne-Rhône-Alpes Tourisme
© J. Damase/Auvergne-Rhône-Alpes Tourisme

Altipiani basaltici (detti "planèzes"), circhi e un'insolita pineta arroccata: benvenuto nel massiccio della Pinatelle, nel cuore dei vulcani del Cantal! Questo percorso, dedicato alle specialità casearie, è solo una piccola parte dell'itinerario di 100 chilometri in mountain bike attraverso il Massiccio Centrale, ma è comunque ricco di sapori. Il Cantal è la culla dell'antichissimo formaggio Cantal DOP, diffuso già ai tempi dei Romani, ma si possono assaggiare anche altri quattro formaggi DOP dell'Alvernia: il Salers, il Bleu d'Auvergne, il Fourme d'Ambert e il Saint-Nectaire, tutti con un grande sapore locale. Presso la Grange de la Haute Vallée di Murat è possibile scoprire che il Salers DOP viene prodotto solo in tini di castagno. E presso le Fromageries Occitanes di Saint-Flour si può assaggiare la Fourme d'Ambert, il formaggio blu più delicato dell'Alvernia, prodotto con latte di mucche alimentate esclusivamente con erba nella zona della denominazione.

Ciclismo e formaggio: l'Alvernia su un piatto d'argento

La Loira e il crottin de Chavignol

PIXATERRA / Adobe Stock
© PIXATERRA / Adobe Stock

Che ne dici di pedalare lungo la Loira, seguendo la route du crottin de Chavignol? Dallo Cher al Loiret, si può percorrere una parte dell'EuroVélo 6 (135 chilometri) a passo tranquillo alla ricerca delle capre alpine che hanno sostituito le capre comuni della regione del Sancerrois, ormai estinte. È un ottimo modo per insegnare ai bambini il rispetto della biodiversità! Capre, pecore, asini, galline, mucche, conigli... All'allevamento di capre Guenetin di Thauvenay è tutto su un piatto d'argento: si conoscono gli animali della fattoria prima di provare i diversi gradi di stagionatura del re dei crottini: semisecco, bluastro, erborinato o stirato... E poiché in Francia il formaggio va di pari passo con la gastronomia e i vini pregiati, faremo tappa nella casa della famiglia Bourgeois a Chavignol, dove Jean-Marc Bourgeois reinterpreta i classici della regione di Sancerre. Tagliatelle giganti di Chavignol con burro alla noce moscata o "Salade des Damnés" con cromesquis di Chavignol impanati con nocciole tostate. Questo piatto è solitamente accompagnato da un piccolo bicchiere di Sancerre.

La Loire à Vélo ha ottenuto il marchio "vélo & fromages"

Un tour del Giura in bicicletta attraverso i caseifici del Comté

STUDIO GRAND WEB /  Adobe Stock
© STUDIO GRAND WEB / Adobe Stock

Annusa il fieno appena tagliato, scorgi il trifoglio bianco, l'erba blu e altre erbe da pascolo, visita una "cattedrale del formaggio" dove le forme vengono stagionate... Nel cuore del Giura, mettiti in sella per un grande viaggio sensoriale attraverso il paese del Comté, con un tour di 155 chilometri accessibile a tutti. Il tour inizia con il piatto forte, la nuovissima Maison du Comté di Poligny. In sette sequenze, il tour immersivo porta i visitatori dietro le quinte di questo formaggio ecologico prima del tempo: da 700 anni gli agricoltori mettono in comune il loro latte in caseifici cooperativi chiamati "fruitières". Il caseificio di Val de Loue, alla Grange de Vaivre, ha una produzione 100% biologica: Comté, ma anche Morbier, Tome, Raclette, burro... le vie del Comté hanno l'anima di un escursionista! Alla Ferme du Vieux Chemin, a Marnoz, ci saranno prodotti pregiati come le rillettes di manzo Angus.

Bici e formaggio nel Giura

Focus sul formaggio Munster e le sue metamorfosi nella regione dei Vosgi

ADT-Infra
© ADT-Infra

Partendo da Sélestat, si tratta di un giro in bicicletta molto breve (15,7 km) attraverso la valle di un grande formaggio! Nelle foreste della Val d'Argent, a metà strada tra Colmar e Strasburgo, il minerale non viene più estratto da diversi decenni, ma il formaggio Munster viene ancora prodotto con latte crudo dei Vosgi, stagionato su assi di abete dei Vosgi. Questo è il sapore locale di questa DOP. Una rapida pedalata vi porterà da un mercato contadino all'altro, prima di salire alle fattorie e alle loro mandrie di mucche. In tavola, il formaggio Munster è esposto in tutte le sue forme, semplice, con semi di cumino o addirittura come dessert! Servito come fromage frais, è fatto con crème fraîche, zucchero e kirsch (alcol di ciliegia bianca), un delizioso riassunto dell'Alsazia!

L'itinerario ciclabile della Val d'Argent in Alsazia

Intorno al Col de Vence, il formaggio di capra e i profumi della Provenza

barmalini / Adobe Stock
© barmalini / Adobe Stock

Intorno al Col de Vence, avrai bisogno di polpacci d'acciaio per scalare la pista per capre tra altipiani desertici, villaggi collinari e baous, scogliere piatte. Si può scegliere tra due percorsi, uno di 55 chilometri con una pendenza positiva di 1034 metri, l'altro più impegnativo di 86 chilometri con 1737 metri di dislivello: il percorso del formaggio vale la fatica nell'entroterra di Nizza! Assapora la cornice medievale di Vence e le sue viste panoramiche sul mare prima di mettervi in viaggio. Alla fattoria Courmettes di Tourrettes-sur-Loup, 80 capre camosciate alpine pascolano di fronte al Mediterraneo, nel cuore del parco naturale regionale Préalpes d'Azur. Tra febbraio e novembre, il loro latte viene lavorato ogni giorno sotto la guida di Bruno Gabelier, un pastore-poeta: formaggi freschi, formaggi stagionati, formaggi con pistou, erba cipollina o pasta di olive, scegliete voi il sapore della Provenza! A Saint-Jeannet, mucche, capre e pecore condividono i pascoli del GAEC Eleveurs du Baou. Formaggio di capra con mirtilli rossi o formaggio di pecora con pepe, questi sono solo alcuni dei colorati formaggi proposti!

Vélo & Fromages - Dipartimento delle Alpi Marittime  Parco Naturale Regionale Préalpes d'Azur

Per France.fr