In bicicletta sulle spiagge dello sbarco

Itinerario

Natura e Attività OutdoorCicloturismo

  • distanza107,4 Km
  • durata3 jours

Veduta su Arromanches
© Marie-Anaïs Thierry - CRT Normandie - Veduta su Arromanches

Tempo di lettura: 0 minPubblicato il 29 febbraio 2024

In Normandia, i ciclisti possono pedalare sulle rive dello storico sbarco del 6 giugno 1944. Infatti, grazie a un’escursione in bicicletta di 3 giorni sulle spiagge dello sbarco, si può rendere omaggio alla memoria dei combattenti protagonisti di questa impresa storica, immergendosi al contempo nella bellezza dei paesaggi naturali e nel fascino pittoresco dei borghi circostanti.

Giorno 1: dalla spiaggia di Sword Beach ad Arromanches-Les-Bains (26 km)

L’itinerario sulle spiagge dello sbarco in Normandia inizia a Sword Beach. Situata tra Hermanville-sur-Mer e Colleville-Montgomery, questa spiaggia del settore franco-britannico non doveva essere il teatro di operazioni militari, però Eisenhower e Montgomery decisero altrimenti.

Dopo questa prima visita, fermati per il pranzo sulla costa di Nacre, presso Oyat, e lasciati tentare da un piatto di frutti di mare con vista panoramica.

Monta in sella alla bici e pedala fino a Juno Beach. L’ufficio del turismo propone un’esperienza immersiva per i più piccoli, con la possibilità di prenotare la visita guidata Juno Beach raccontata ai bambini. Dopo aver indossato gli abiti d’epoca, visita con la famiglia il Musée du Débarquement e della cultura canadese.

Raggiungi Gold Beach in bici e pernotta a Les Villas d’Arromanches, un incantevole hotel che ricorda un’abitazione tradizionale della Normandia. Poi rilassati nella piscina riscaldata e nel parco alberato

Giorno 2: da Arromanches-Les-Bains a Gold Beach (5,1 km) fino a Omaha Beach (26,3 km)

La mattina, passeggia a Gold Beach, una spiaggia del settore britannico in cui si può ammirare un porto artificiale creato il 14 giugno 1944. Riprendi il tragitto verso Longues-sur-Mer per osservare un’opera tedesca: una batteria di difesa costiera, elemento importante del Vallo Atlantico con il suo posto di comando e le quattro casematte.

Si pranza a Port-en-Bessin, a L’équipage, un birrificio a conduzione familiare in riva al mare.

Poi raggiungi Colleville-sur-Mer e l’Overlord Museum. La scenografia di questo museo immersivo ti farà scoprire i preparativi dello sbarco fino alla liberazione di Parigi. Dopo aver pedalato per quattro chilometri, si arriva a Omaha Beach. Le 9.387 tombe del cimitero americano sono una testimonianza del coraggio dei soldati e della violenza dei combattimenti.

Se hai tempo e forza nei polpacci, ti separano 3 km da Saint-Laurent-Sur-Mer e dal museo memoriale di Omaha Beach. Ammirerai collezioni di uniformi, armi e veicoli su una superficie di 1.400 m2.

Puoi pernottare presso La Ferme du Loucel - che dista 8 minuti in bici da Omaha Beach - una splendida pensione situata in una fattoria del XVII secolo immersa nella natura.

Giorno 3: da Colleville-sur-Mer a Utah Beach (50 km)

Consigliamo un’abbondante colazione perché quest’ultima giornata in bicicletta lungo le spiagge dello sbarco sarà piuttosto impegnativa. La prima tappa sarà Grandcamp-Maisy, dove potrai osservare ben 2,5 km di trincee, tunnel e costruzioni sotterranee. Ci sono anche sei piattaforme di artiglieria di 155 mm da visitare.

Continua a pedalare fino a Utah Beach, poi fermati per il pranzo a Carentan-les-Marais.

Percorri gli ultimi 20 chilometri che ti separano dall’ultima delle 5 spiagge dello sbarco in Normandia. In particolare, potrai visitare l’Airborne Museum che racconta la storia dei paracadutisti americani del D-Day con un percorso che ruota attorno all’aereo C-47 e scene dalla ricostruzione realistica.

Per Marie Raymond

Marie è una giornalista che si occupa di turismo e cultura con un vizio molto curioso: scrivere ovunque tranne in ufficio. Si lascia ispirare dallo spirito del tempo e dal movimento.

Vedi altro