Viaggio fuori dai circuiti turistici: i paradisi incontaminati di Wallis e Futuna.

Se dovesse descrivere le isole di Wallis e Futuna, il fotografo Jean-François Marin direbbe di essere stato colpito dal grande isolamento di Wallis e Futuna, che le ha in gran parte preservate. Ci si sente un po' come Robinson Crusoe. I fiori, la frutta, il rientro dei pescatori, l'ambiente poco sviluppato. Gli abitanti contano su se stessi, piantano e coltivano la terra, sono indipendenti. È un altro mondo da scoprire, quasi in esclusiva…

Su queste isole aleggia un profumo di tiaré. Le collane sono sempre curate, un mix di fiori e di tessuti che viene confezionato quotidianamente. Si donano anche in regalo. Ne avevo la camera piena e non sono riuscito a buttarle via.

Su queste isole aleggia un profumo di tiaré. Le collane sono sempre curate, un mix di fiori e di tessuti che viene confezionato quotidianamente. Si donano anche in regalo. Ne avevo la camera piena e non sono riuscito a buttarle via.

Il forno tradizionale Umu. Si fa un buco per terra, si aggiungono legna e pietre. Si ricopre con foglie di banano, in cui si cuociono gli ingredienti per 4 ore.