Tolosa - Pirenei: cosa fare, cosa vedere...

Ispirazioni

PireneiOccitania

stevebphotography / Getty Images
© stevebphotography / Getty Images

Tempo di lettura: 0 minPubblicato il 10 ottobre 2017, aggiornato il 7 giugno 2024

A sud-ovest, i Pirenei hanno raggiunto il cielo fino al Pic du Midi, dove la vista è mozzafiato sulle cime e sulle stelle. Un grande parco giochi in estate e in inverno, per colpire le piste da sci o fare escursioni intorno al Cirque de Gavarnie tra laghi di montagna e cascate. Ai piedi del massiccio, ci immergiamo nella serenità del luogo, a Lourdes e lungo i sentieri di San Giacomo di Compostela. Abbagliamento e disconnessione garantiti.

COSA VEDERE

Philippe SURMELY - AdobeStock
© Philippe SURMELY - AdobeStock

  • Il Pic du Midi e il suo osservatorio astronomico

Raggiungibile con la funivia, il Pic du Midi de Bigorre culmina a 2.877 metri sul livello del mare. Offre un panorama eccezionale dei Pirenei, dalle terrazze. Grazie alla purezza dell'atmosfera e all'assenza di inquinamento luminoso, è stato installato un osservatorio e un planetario.

  • Il Cirque de Gavarnie

Classificato come patrimonio mondiale dall'Unesco, è uno dei più grandi circhi glaciali in Europa, tra Francia e Spagna, nel cuore del Parco Nazionale dei Pirenei. Il sito è spettacolare, con punte di oltre 3.000 metri e una cascata di oltre 400 metri ... E sul costone, è Roland che avrebbe scolpito la famosa breccia di 100 metri di con la sua spada ...

  • Lourdes

La città è diventata un luogo di pellegrinaggio dal 1858, quando la Vergine Maria apparve alla giovane Bernadette Soubirous. Nel 2019, uno spettacolo musicale celebrerà il 175 ° anniversario della sua nascita. Il santuario è sede di molti luoghi di culto, tra cui la Grotta di Massabielle e le piscine dove i pellegrini si immergono.

  • Il Parco Nazionale dei Pirenei

Lungo oltre 100 chilometri, il Parco comprende sei valli di carattere:

-La valle di Aure e Haut Adour, e i suoi circhi calcarei; -La valle di Luz-Gavarnie, dove culminano le vette più alte; -La valle di Cauterets e i suoi laghi limpidi; -Val d'Azun, con patrimonio pastorale; -La valle di Ossau, terra di transumanza; -La valle di Aspe, sulla strada per San Giacomo di Compostela.

  • La riserva nazionale di Ossau

    Se vuoi vedere evolvere l'avvoltoio fulvo, la cui apertura alare può raggiungere 2,80 m, in direzione della riserva nazionale di Ossau, nella valle con lo stesso nome. È la patria della più grande colonia francese. Più di 120 coppie riproduttive si sono stabilite qui, e sono tracciate scientificamente attraverso le bande, dalla nascita, l'involo alla migrazione.

  • Le stazioni sciistiche (La Mongie, Saint-Lary, Luchon-Superbagnères, Cauterets, Font-Romeu, Les Angles ...)

Con una quarantina di stazioni sciistiche, i Pirenei offrono una vasta gamma di esperienze. Barèges-La Mongie ai piedi del Pic du Midi, Saint-Lary molto popolare tra le famiglie, Luchon-Superbagnères e le sue 4 piste, Cauterets per la sua eccezionale neve, Font-Romeu la sportiva, Les Angles il villaggio resort.

  • Mount Canigou

A 2 784 metri, domina sia il Mar Mediterraneo che la pianura del Rossiglione. Gli escursionisti godono dei 750 chilometri di sentieri segnati tra foreste, villaggi, macchia mediterranea, flora montana e mediterranea. Ma i dintorni di Pic Canigou sono come montagne alte, devi fare pratica!

COSA FARE

P. Garson - AdobeStock
© P. Garson - AdobeStock

  • Fare un pellegrinaggio a Lourdes

Sarai commosso dal fervore che regna a Lourdes. Quasi 70 messe si svolgono ogni giorno nei luoghi di culto e la Basilica di San Pio X può ospitare 25.000 fedeli provenienti da tutto il mondo!

  • Osserva la Via Lattea al Pic du Midi

Se ne hai voglia, puoi prenotare una serata o una notte in cima, visitare il planetario, guardare le stelle con un telescopio dalla cupola Charvin, dormire in una stanza del centro scientifico e sognare in grande. Le nuove esperienze spaziali riveleranno anche i segreti del sole e dei raggi cosmici.

  • Sali i sentieri del Circolo di Gavarnie

Dal villaggio di Gavarnie, a un'altitudine di 1300 m, è possibile fare un'escursione ai piedi della grande cascata, a più di 1.700 metri. Per raggiungere la breccia di Roland, a 2.800 metri, è una via di alta montagna, a partire dal passo a 2.100 metri. Devi alzarti presto, all'alba, per avere i migliore sensazione.

  • Trova la strada per Santiago de Compostela

C'è un percorso che porta a Santiago de Compostela, dai Pirenei piemontesi. Attraversa splendidi paesaggi per oltre 500 chilometri, da est a ovest, da Carcassonne a Saint-Jean Pied de Port, e va a Lourdes. Avviso ai dilettanti!

  • Segui una tappa del Tour de France

La regina della corsa del ciclismo prevede tappe nei Pirenei. Il Col du Tourmalet a 2 115 metri di altitudine è uno di questi. Nel 2019, partendo da Tarbes, saranno 117 chilometri di sforzi, che meritano il tuo incoraggiamento!

  • Slalom tra i pini a La Mongie

I 100 chilometri di piste da entrambi i lati del Col du Tourmalet formano il più grande comprensorio sciistico dei Pirenei e si aggiungono alle località di Barèges-La Mongie. Divertiti a sciare nella foresta, a 2.500 metri, nella zona di Laquette e Lienz Barèges.

  • Partecipa a una partita di rugby a Bagnères-de-Bigorre

Lo stadio Bagnérais è stato fondato nel 1912 ed è un'istituzione dei Pirenei. Partecipare a una partita con una squadra maschile o femminile viene portato dall'atmosfera sul campo e, naturalmente, nella terza parte! Prepara le tue canzoni!

Per France.fr

Vedi altro