I monumenti francesi più instagrammabili

Ispirazioni

Cultura e Patrimonio

Max Topchii/Adobe Stock
© Max Topchii/Adobe Stock

Tempo di lettura: 0 minPubblicato il 28 aprile 2021

Imbarco immediato per un tour di Francia dei monumenti più instagrammabili. Mont Saint-Michel, il castello di Versailles o ancora la cittadella di Bonifacio... Segui le nostre dritte per fare il pieno di like e... di patrimonio culturale!

La MECA a Bordeaux

Questo arco monumentale installato sulle rive del fiume Garonna a Bordeaux non lascia nessuno indifferente! Il monumento, che ospita il Fonds Régional d'art contemporain de Nouvelle-Aquitaine, può essere visitato sia dall'interno che dall'esterno ed è stato progettato come un luogo da vivere nel cuore della città. Con la sua serie di scale e rampe e la sua asimmetria, il MECA è anche un ottimo terreno di gioco per i fotografi, come dimostrano le foto più grafiche pubblicate su Instagram. Un piccolo consiglio da insider: assicurati di fare un ritratto di "Un détail" di Benoît Maire, una mezza testa di Hermès in bronzo situata sulle gradinate e che sembra essere stata creata per aumentare il tuo feed Instagram!

La MECA

Il Pont du Gard, in Occitania

Dall'alto dei suoi 49 metri di altezza e delle sue 50.000 tonnellate, domina il Pont du Gard! Dal 2000 e una vasta operazione di protezione e sviluppo, si scopre questo colosso di pietra (più di 11 milioni di blocchi di pietra secondo le ultime stime) nel suo ambiente naturale, cioè 165 ettari di paesaggi classificati nel cuore della macchia mediterranea. Questo offre un'ampia varietà di vedute del monumento. Senza dimenticare quello più impressionante, dal Gardon, in canoa. Magico!

Sito del Pont du Gard

Il Mucem a Marsiglia

Non abbiamo più bisogno di presentare questo museo di Marsiglia che si sporge nel mare come un blocco di rete di cemento. Ed è proprio questa maglia che ha fatto impazzire tutti su Instagram. Nascosti dietro di essa, osserviamo il balletto del sole e le ombre che si allungano nel corso della giornata dalla terrazza sul tetto o lungo il percorso architettonico del Mucem, con il Mar Mediterraneo come sfondo. A meno che tu non preferisca posare sulla passerella che collega Fort Saint-Jean all'edificio firmato Rudy Ricciotti. Puoi anche approfittare dell'opportunità di immortalare la Cattedrale di La Major, riconoscibile tra migliaia di persone con le sue pietre verdi e bianche alternate.

Il Mucem

L'Abbazia di Mont Saint-Michel in Normandia

Nella nebbia o in pieno sole, con l'alta o la bassa marea, di giorno o di notte, tutte le situazioni sembrano adattarsi a questa imperturbabile signora che osserva la costa appollaiata sul suo promontorio. Su Instagram, vediamo il Mont Saint-Michel da ogni angolo, da terra o dal cielo, in preda alle onde o a piedi asciutti. Ma non preoccupatevi, non c'è bisogno di investire in attrezzature ad alta quota per catturare uno scatto magico, basta trovare il posto giusto al momento giusto e lasciare che la magia che circonda questo monumento, patrimonio mondiale dell'Unesco dal 1979.

L'abbazia di Mont Saint-Michel

Il Castello di Versailles nella regione di Parigi

È difficile riassumere il carattere fotogenico del castello di Versailles in poche righe. Tra i giardini che coltivano l'arte della prospettiva e nei quali si incrociano sagome d'altri tempi; il parco, i suoi vicoli rettilinei e il suo Grande Canale; il Domaine del Trianon e il Villaggio della Regina dall'allure rurale, e naturalmente il castello - una delle più belle realizzazioni dell'arte francese del XVII secolo -, non si sa più dove dirigere lo smartphone! E non parliamo nemmeno delle Grandes Eaux Musicales, che illuminano i giardini e gli stagni al suono della musica barocca in estate, e nemmeno dell'interno del castello...

Cerchi altri luoghi instagrammabili a Parigi? Te ne svegliamo altri.

Castello di Versailles

Gli Hospices de Beaune in Borgogna

L'Hospices de Beaune è uno dei monumenti più emblematici della Borgogna con i suoi tetti di tegole piatte smaltate che disegnano motivi colorati. E anche uno dei più grafici! Dal cortile principale, non ci si stanca mai di ammirare l'Hôtel-Dieu e i dettagli della sua notevole architettura gotica fiammeggiante. Ma la sua architettura non è l'unica originalità del luogo. Sapevate che questa fondazione ospedaliera medievale, costruita nel XV secolo per curare i più indigenti, ha avuto un vigneto fin dalla sua creazione? Ogni anno, la produzione di queste vigne, che comprendono l'85% dei primi crescenti e dei grandi crescenti, è venduta durante la famosa asta degli Hospices de Beaune, la terza domenica di novembre.

Hospices de Beaune

Il domaine nazionale di Chambord in Centro-Valle della Loira

Sia che tu preferisca una vista d'insieme maestosa o una misteriosa catturando solo uno dei tanti dettagli architettonici che ne fanno una fonte inesauribile di ispirazione per i fotografi, a Chambord ce n'è per tutti i gusti! All'esterno, ci soffermiamo sulla decorazione delle parti superiori del castello. Tra le numerose torri di scale e altri camini, puoi trovare la Torre della Lanterna, il punto più alto del castello, decorata con un Fleur de Lys? All'interno, ci sono molte opzioni, tra cui l'enorme volta a cassettoni decorata con gli emblemi di Francesco I al secondo piano del mastio, l'attico della torre ovest del mastio con la sua struttura in legno del XVI secolo e, naturalmente, la famosa scala a doppia rivoluzione, una fonte inesauribile di immaginazione per aumentare il numero di like su Instagram.

Domaine national de Chambord

La Basilica di Notre-Dame de Fourvière a Lione

Arroccata sulla collina di Fourvière, questa basilica, così cara al cuore dei Lionesi, può essere vista da molti luoghi della città, moltiplicando così gli angoli di vista sul monumento. Dalle banchine della Saona, dalla curva di una strada o di un edificio nel centro di Lione, da una delle passerelle sul Rodano o sulla Saona, ai piedi della collina di Fourvière, di giorno o di notte... Non mancano i punti di vista da cui catturare la bellezza di Notre-Dame-de-Fourvière. E per impressionare i tuoi follower, iscriviti a un insolito tour notturno della basilica che ti porterà sui tetti del monumento. Magico!

Basilique Notre-Dame de Fourvière

Place Stanislas a Nancy

La piazza, conosciuta come la più bella d'Europa, vanta misure che farebbero svenire molte persone. Il Municipio, il Museo delle Belle Arti, il Grand Hôtel de la Reine e l'Arco di Trionfo sono tra gli edifici più belli della città di Nancy. Con il suo stile classico e rococò, la piazza Stanislas non manca di dettagli fotogenici, a cominciare dalle sue lanterne nere e oro, le sue monumentali porte in ferro battuto o, più contemporanea, la semisfera a specchio di Pierre Bismuth che promette dei bei riflessi.

Nancy Tourisme

Saint-Malo in Bretagna

La città corsara non manca di argomenti per sedurre gli amanti delle belle immagini. Sulla spiaggia del Sillon, l'obiettivo gioca a nascondino tra i frangiflutti di quercia costruiti all'inizio del XIX secolo mentre, al riparo dei bastioni, si passeggia per le vie acciottolate della città vecchia. Arroccato sui bastioni, si può immortalare il Grand Bé, l'ultima casa di Chateaubriand, situata a poche centinaia di metri al largo. E per scatti ancora più spettacolari, andare alle Grandi Maree, che hanno luogo ogni sei mesi vicino ad ogni equinozio. Rinvigorente!

Saint-Malo Tourisme

Museo La Piscine a Roubaix

È una piscina come nessun'altra a Roubaix. Al posto delle cabine, ci sono vetrine e sale di consultazione. Sul bordo della piscina, delle sculture hanno sostituito i nuotatori. Trasformata in museo d'arte all'inizio degli anni 2000, questa ex piscina Art Déco merita ancora il suo soprannome di "più bella piscina di Francia" con la sua influenza bizantina, la sua volta a cattedrale, il mosaico della sua piscina o le sue vetrate che simboleggiano il sole che sorge e tramonta.

La Piscine de Roubaix

La cittadella di Bonifacio in Corsica

È difficile scegliere un solo sito sull'isola soprannominata "l'isola della bellezza". Situata nel sud della Corsica, Bonifacio si distingue per la sua cittadella arroccata sul lato di una scogliera calcarea. Per apprezzare veramente questo luogo incredibile, si può camminare lungo la costa dove diversi punti di vista permettono di scattare foto imperdibili, di giorno o di notte. A meno che non si preferisca ammirare la cittadella dal mare durante una crociera.

Bonifacio Tourisme

Per Constance Dive