Il Grand Palais svela la sua struttura effimera disegnata da Wilmotte

Ispirazioni

ParigiCultura e Patrimonio

Wilmotte & Associés Architectes
© Wilmotte & Associés Architectes

Tempo di lettura: 0 minPubblicato il 23 ottobre 2019, aggiornato il 1 giugno 2024

Il Grand Palais Éphémère sorgerà ai piedi della Tour Eiffel dagli inizi del 2021 fino alla conclusione delle Olimpiadi e Paraolimpiadi di Parigi 2024. Una struttura progettata dallo studio di architettura Wilmotte & Associés per ospitare le manifestazioni del Grand Palais durante i lavori di trasformazione dello storico edificio parigino...

Durante il periodo del suo restauro, il Grand Palais non ha intenzione di sparire dai radar dell’attualità culturale, festosa e sportiva parigina. L'edificio chiuderà al pubblico dall’estate 2020 all'autunno 2024 per consentire imponenti lavori di architettura, design e innovazione. Nel frattempo si trasferirà in una struttura temporanea di 10.000 mq battezzata Grand Palais Ephémère, che sorgerà sul Champ-de-Mars, ai piedi della Tour Eiffel. In attesa della grande riapertura del 2024, Parigi non perderà quindi il suo status di capitale dell'arte e della cultura.

Wilmotte & Associés Architectes
© Wilmotte & Associés Architectes

Sotto l’egida della Rmn-GP (La Réunion des musées nationaux - Grand Palais) e di Paris 2024, il Grand Palais Ephémère ospiterà in questi quattro anni i grandi eventi artistici, sportivi e legati alla moda tradizionalmente organizzati nella Nef del Grand Palais, come la FIAC, il Saut Hermès e le sfilate di Chanel. Accoglierà anche manifestazioni culturali e artistiche ideate dalla Rmn - Grand Palais.

Il Grand Palais Ephémère: teatro delle gare dei Giochi 2024

Una volta ultimati i lavori di trasformazione, il Grand Palais ospiterà nell’estate 2024 le gare di scherma e taekwondo delle Olimpiadi di Parigi 2024, mentre nel Grand Palais Éphémère si svolgeranno gli incontri di judo e lotta

Wilmotte & Associés Architectes
© Wilmotte & Associés Architectes

Eretto sulla place Joffre del Champ-de-Mars, il Grand Palais Ephémère entrerà a pieno titolo nella storia del sito ai piedi della Tour Eiffel, come successe per le grandi Esposizioni Universali del XIX secolo e degli inizi del XX. Dal punto di vista architettonico, la struttura curva a doppia volta si inserisce alla perfezione in questo prestigioso sito.

Un’architettura esemplare per sobrietà e rispetto ambientale

La Rmn - Grand Palais e Paris 2024 hanno voluto fare del Grand Palais Ephémère un progetto esemplare in termini di sobrietà e rispetto ambientale. Attraverso le manifestazioni internazionali che vi saranno organizzate, ma anche tramite l’architettura e il progetto stesso, i visitatori potranno rivivere le aspirazioni culturali, ambientali e sportive dell’epoca.

Per saperne di più:

Per Redaktion France.fr