5 esperienze tonificanti e rigeneranti sulle Alpi

Ispirazioni

Alpi - Monte BiancoNatura e Attività OutdoorMontagna

Canyoning en el Parque Natural de Ecrins.
© Jan NOVAK - Canyoning en el Parque Natural de Ecrins.

Tempo di lettura: 0 minPubblicato il 30 luglio 2019

D’estate, le Alpi francesi pullulano di laghi e torrenti, formidabili campi da gioco per gli amanti degli sport fluviali. Canoa, rafting, hydrospeed, kayak: direzione Savoia e Hautes-Alpes per fare il pieno di energia e di sensazioni forti in montagna. Un concentrato di purezza naturale immutato dalla notte dei tempi… Ci piace!

All’assalto dei torrenti a Valmeinier

David DELORME
© David DELORME

È una gita ludica a misura di famiglia: si parte all’assalto di torrenti di montagna, nel cuore delle Alpi. Più esattamente nella Valle della Maurienne, in Savoia, nella stazione di Valmeinier. Bastano un paio di calzature adatte ed eventualmente una muta per praticare il "ruisseling", la risalata dei torrenti scalando le rocce controcorrente. Risate a crepapelle ed effetto freschezza garantiti! A partire dai 6 anni.

Un bagno nei laghi d’altura alla Rosière

OT La Rosière
© OT La Rosière

Soprannominata "il balcone della Tarentaise", questa stazione della Savoia offre una vista panoramica sulla Valle e il Mont Pourri. Qui, in uno dei più begli angoli delle Alpi, lasciati i sentieri degli alpeggi, la montagna svela laghi d’altura accessibili a escursionisti di ogni livello. Ideale d’estate. Dalla semplice passeggiata in famiglia alla corsa in salita per i più esigenti, passando per il trekking sul ghiaccio e la via ferrata, la Rosière ha laghi per tutti!

Tutti in canoa al Pays des Ecrins

Jan NOVAK
© Jan NOVAK

Il Massif des Ecrins si trova nelle Alpi meridionali, nel dipartimento Hautes-Alpes. Il Vallon du Fournel, sopra il paese dell’Argentière-la Bessée, è un must per gli appassionati di canoa: dopo una breve camminata di soli 10 minuti si raggiunge il punto di partenza di un percorso di due ore! Scendere su scivoli naturali scavati tra le rocce, saltare tra gorghi d’acqua, camminare e nuotare dentro torrenti di montagna: le idee per rinfrescarsi non mancheranno. Durata 2 ore, a partire dai 10 anni.

Tutti in costume nel torrente del Guil, nella Valle del Queyras

Arno rafting
© Arno rafting

Per gli appassionati dei fiumi di montagna, il torrente del Guil, nelle Alpi, è un vero place-to-be: attraversa la valle del Queyras e in tutta Europa ha la reputazione di essere uno dei corsi d’acqua più divertenti dove praticare sport fluviali. Kayak, rafting, hydrospeed… Ce n’è per tutti i gusti in questa regione preservata del dipartimento Hautes-Alpes... non resta allora che indossare il costume e il casco, afferrare la pagaia e... il divertimento è assicurato!

Scoprire il canorafting a Sixt-Fer-à-Cheval

Ci sono diversi percorsi disponibili per questa introduzione al canorafting. In primo luogo, c'è un tour di scoperta, oppure un tour sportivo integrale, di mezza giornata o addirittura di un'intera giornata. In particolare, due di voi si imbarcheranno su un canoraft per esplorare i meandri della Haut-Griffe. Una guida qualificata vi accompagna e garantisce la vostra sicurezza dalla sua barca. Dopo qualche risata, avrete il tempo di prendere confidenza con il vostro canoraft. Alta Savoia Raftimg

Consigli e raccomandazioni:

Dopo la fatica, il comfort! Per gustare un pasto soddisfacente è necessario un buon posto a sedere in terrazza. Scegli i ristoranti che offrono una cucina sostenibile, con piatti a base di prodotti locali di stagione.

Per saperne di più:

Per Caroline Revol-Maurel

Vedi altro